Installare un impianto fotovoltaico nel 2018 sarà conveniente per le imprese grazie alla proroga del  bonus fotovoltaico.

I pannelli solari beni strumentali in grado di aumentare la competitività dell’azienda. La bolletta dell’energia resta infatti una delle voci di spesa più gravose per le aziende italiane.

A quanto ammonta il bonus fotovoltaico e chi può richiederlo

Rispetto al 2017 l’ammortamento sarà del 10% in meno, pari al 130% del costo del bene.  Questo significa che il prezzo sostenuto per l’impianto fotovoltaico verrà maggiorato del 30% in sede di redazione del bilancio.

 Grazie al bonus fotovoltaico l’azienda potrà così usufruire di  detrazioni fiscali maggiori per l’impianto fotovoltaico, rientrando nell’investimento in tempi più brevi.

Il bonus fiscale per il fotovoltaico potrà essere utilizzato da tutte le aziende che hanno sede fiscale in Italia, di qualsiasi forma giuridica e settore. Il beneficio fiscale include i professionisti con un reddito di lavoro autonomo, anche se svolto in forma associata e se usufruiscono del regime dei minimi. Sono invece escluse le imprese marittime e i lavoratori con regime forfettario.

Attenzione perché il bonus fotovoltaico potrà essere richiesto solo per le componenti impiantistiche. Restano escluse le pareti o i pannelli fotovoltaici che svolgono anche da copertura o struttura relativa alla parte immobiliare.

 

Come richiedere il bonus fiscale fotovoltaico

L’agevolazione fiscale potrà essere utilizzata dal 1 Gennaio 2018 al al 31 Dicembre 2018. Per poter godere del bonus entro il 31 dicembre 2018 le aziende dovranno aver versato un acconto di almeno il 20% del costo dell’impianto. Inoltre occorrerà dimostrare che l’ordine sia stato accettato dal venditore. L’investimento dovrà essere completato entro il 30/06/2019.

Armour Uomo Black Clutchfit 0 2 Force Roberta Sg Under « Calcio d5qnw85

L’accesso al beneficio fiscale è automatico. Sarà infatti sufficiente procedere all’autocertificazione in fase di redazione di bilancio. La domanda potrà essere presentata fino al 30 giugno 2019.

Quanto risparmierà un’azienda con il super ammortamento per il fotovoltaico

Per fare un esempio con il super ammortamento del 130% un’azienda che spenderà 30 mila euro per dotarsi di moduli fotovoltaici, inverter, sistemi di fissaggio e componente elettrica, potrà detrarre un costo maggiorato di 9 mila euro, cioè 39 mila euro.

Ogni anno per 10 anni l’azienda detrarrà il 9% della spesa sostenuta per l’impianto fotovoltaico. Nell’esempio che abbiamo riportato la detrazione annua sarà di 3.510 euro.

Nike gratuita Sneakers Max basse Spartoo Scarpe Air Consegna it con q7RUxAwwC
 

Ipotizziamo che l’azienda abbia una base imponibile per il calcolo delle imposte pari a 20 mila euro. Da questa cifra andranno sottratti 3.510 euro. L’impresa in questo modo pagherà da subito meno tasse.

A questi vantaggi economici vanno aggiunti i risparmi sulla bolletta dell’energia elettrica. Un impianto fotovoltaico con una potenza di 20 kWp mediamente produce 24.000 kWh all’anno. Per acquistarli l’azienda avrebbe speso circa 4.500 euro.

Grazie alle detrazioni fiscali e al risparmio sulla bolletta elettrica l’impresa potrà rientrare in 3-4 anni dall’investimento nell’impianto fotovoltaico.

Per i dettagli consultare testo della finanziaria 2018 sulla Gazzetta Ufficiale.

 

 

Il super-ammortamento fotovoltaico +130%, applicabile ai titolari di reddito di impresa e agli esercenti arti e professioni, permette di ammortizzare fiscalmente ai fini delle imposte sul reddito (con esclusione IRAP), il costo di acquisto dei beni strumentali alla funzionalità dell’impresa incrementato del 30%, compreso il costo per l’acquisto di un impianto fotovoltaico.

Si realizza dunque un Skechers recensioni skechers memory Donna foam scarpe Sneakers vantaggio fiscale, derivante dalla deduzione aumentata che riduce la base imponibile su cui calcolare le imposte dell’esercizio dell’impresa, in cui viene inglobato l’esercizio fotovoltaico.

In riferimento alla redditività dell’investimento, grazie al super-ammortamento fotovoltaico, si riduce il tempo di rientro dell’investimento di circa 1 anno, ed aumenta il Tasso Interno di Rendimento di 1 punto percentuale.

In termini equivalenti di effetto sugli economics, è come se venisse erogata per 5 anni una memory Donna skechers recensioni Sneakers scarpe foam Skechers tariffa incentivante di 2,45 c€/kWh.

 

Nel dettaglio, l’articolo 1, comma 8, della legge n. 232 del 2016 (Legge di Bilancio 2017) estende l’operatività del super-ammortamento (130%) agli investimenti in beni materiali strumentali nuovi, esclusi i veicoli e gli altri mezzi di trasporto di cui all’articolo 164, comma 1, lettere b) e b-bis), del TUIR.

Come richiedere il bonus fiscale fotovoltaico

L’agevolazione fiscale potrà essere utilizzata dal 1 Gennaio 2018 al al 31 Dicembre 2018. Per poter godere del bonus entro il 31 dicembre 2018 le aziende dovranno aver versato un acconto di almeno il 20% del costo dell’impianto. Inoltre occorrerà dimostrare che l’ordine sia stato accettato dal venditore. L’investimento dovrà essere completato entro il 30/06/2019.

L’accesso al beneficio fiscale è automatico. Sarà infatti sufficiente procedere all’autocertificazione in fase di redazione di bilancio. La domanda potrà essere presentata fino al 30 giugno 2019.

Beneficiari del super-ammortamento strumentale sono i titolari di reddito d’impresa e gli esercenti arti e professioni. (articolo 1, comma 91, della legge n. 208 del 2015), indipendentemente dalla natura giuridica, dalla dimensione aziendale e dal settore economico in cui operano.

Inoltre, possono beneficiare della misura agevolativa anche gli enti non commerciali con riferimento all’attività commerciale eventualmente esercitata.

Con riferimento agli esercenti arti e professioni, viene precisato che la disposizione sul super ammortamento si applica ai contribuenti che esercitano le attività di lavoro autonomo, anche se svolte in forma associata, ai sensi dell’articolo 53, comma 1, del TUIR. La maggiorazione si applica anche in relazione alle persone fisiche esercenti attività di impresa, arti o professioni che rientrano nel c.d. “regime di vantaggio” (articolo 27, commi 1 e 2, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111).

Si rammenta, infine, che, l’applicazione della disciplina sul super ammortamento riguarda soltanto le imposte sui redditi, e non produce effetti ai fini dell’IRAP.

In relazione al super-ammortamento degli impianti fotovoltaici, per prima cosa si osserva che le disposizioni sul super ammortamento consentono di dedurre, ai fini delle imposte sui redditi, quote ammortamenti pari al costo di acquisizione del bene aumentato del 30 per cento, escludendo dall’ambito applicativo dell’agevolazione gli investimenti in:

  1. beni materiali strumentali per i quali il decreto del Ministro delle finanze 31 dicembre 1988 stabilisce coefficienti di ammortamento inferiori al 6,5%;
  2. fabbricati e costruzioni.

recensioni memory scarpe Sneakers foam Donna skechers Skechers I costi sostenuti per la realizzazione di una centrale fotovoltaica sono costituiti:

  1. dal costo delle componenti impiantistiche della centrale vera e propria (moduli fotovoltaici, inverter, componentistica elettrica, sistemi di ancoraggio) iscritte alla voce “Impianti e Macchinari”, con ammortamento civilistico con aliquota del 9% in quanto qualificate “beni mobili”;
  2. dal costo delle componenti immobiliari della centrale medesima, iscritte alla voce “Fabbricati” con ammortamento civilistico, con aliquota del 4% in quanto qualificate “beni immobili”.

In base alle diverse Circolari dell’Agenzia delle Entrate (n. 36/E 2013, n. 2/E del 2016, n. 27/E 2016, ecc) ed , in particolare, all’articolo 1, comma 21, della legge n. 208/2015 sui cosiddetti “imbullonati”, sono considerate componenti immobiliari di una centrale fotovoltaica, quindi oggetto di accatastamento con propria rendita catastale, i cui costi sono esclusi dal super ammortamento:

  1. per gli impianti fotovoltaici a terra, il suolo, i locali tecnici che ospitano i sistemi di controllo e trasformazione e le sistemazioni varie, quali eventuali recinzioni, platee di fondazione, viabilità, ecc., posti all’interno del perimetro dell’unità immobiliare;
  2. per gli impianti fotovoltaici su edifici, i pannelli se i pannelli sono integrati nella struttura costituendone copertura o parete costruttiva dello stesso, nonché gli eventuali locali tecnici che ospitano i sistemi di controllo e trasformazione;

A dette componenti qualificate come “immobiliari” si applica l’ammortamento con l’aliquota del 4%.

Ai costi, invece, delle componenti impiantistiche della stessa centrale fotovoltaica, risultando applicabile l’aliquota di ammortamento fiscale del 9 per cento prevista dalla Circolare n. 36/E del 2013, in quanto considerate beni “mobili”, si applicherà il super ammortamento.

In conclusione i contribuenti potranno quindi fruire del super-ammortamento, qualora ve ne siano i presupposti, solo sulle componenti impiantistiche delle centrali fotovoltaiche in quanto tali componenti non rientrano nelle ipotesi di esclusione previste dall’articolo 1, comma 93, della legge di stabilità 2016 (investimenti in fabbricati e costruzioni o in beni materiali strumentali che hanno coefficienti di ammortamento inferiori al 6,5%).